StyleLogoModal
Effettua il login
Password smarrita?
StyleLogoModal
Registrati

Ho più di 18 anni, dichiaro di aver letto e di
accettare le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy.

Iscriviti alla Newsletter.
Importante: per assistenza in fase di registrazione o per qualsiasi dubbio scrivici ad assistenza@bonusvip.it.

Liverpool-Tottenham: una finale che promette spettacolo

Per la prima volta nella storia delle coppe europee, le finali di Champions League ed Europa League saranno disputate da quattro squadre facenti parte della stessa nazione, nello specifico inglesi. Liverpool, Tottenham, Chelsea ed Arsenal si affronteranno quindi nelle finali che andranno di scena rispettivamente a Madrid e Baku: siamo sicuri che lo spettacolo la farà da padrone. Se è vero che quando in Europa si affrontano squadre facenti parte dello stesso campionato i pronostici, spesso, lasciano il tempo che trovano, è altrettanto vero che entrambe le partite offrono degli interessanti spunti di riflessione. Oggi, pertanto, ci soffermeremo sulla sfida che vedrà impegnati i Reds e gli Spurs, chiamati a giocarsi la conquista delle Coppa dalle Grandi Orecchie.

Il percorso del Liverpool

La stagione dei Reds è stata una delle più entusiasmanti ed interessanti della loro storia recente. Dopo aver trascorso buona parte della stagione in testa al campionato e dopo aver collezionato la bellezza di 97 punti, il Liverpool ha dovuto tuttavia piegarsi alla forza del Manchester City di Pep Guardiola che all’esito di una cavalcata incredibile è riuscito a laurearsi campione d’Inghilterra per il secondo anno consecutivo. Come raccontato anche da ItaSportPress non era mai accaduto in Premier che una squadra che collezionasse 97 punti non riuscisse poi a vincere il campionato ma, purtroppo per i ragazzi di Kloop, c’è sempre una prima volta. Oltre ad aver impressionato in patria per la solidità difensiva dimostrata che, associata alla vena realizzativa di Salah, Manè e Firmino, ha fatto del Liverpool una macchina quasi perfetta, i Reds hanno convinto anche a livello europeo. Il percorso che li ha portati a giocarsi la seconda finale di Champions consecutiva non è stato tutto rose e fiori e, nei gironi prima e nelle semifinali poi, i ragazzi di Kloop sono stati ad un passo dall’eliminazione. L’urna del sorteggio aveva condannato il Liverpool ad un girone estremamente difficile in compagnia della corazzata PSG, del Napoli e della Stella Rossa di Belgrado. Dopo aver perso al San Paolo di Napoli con il risultato di 1-0 ai Reds nella partita di Anfield serviva un’impresa, puntualmente giunta grazie alle prestazioni mostruose di Salah e Alisson che hanno condannato gli azzurri all’eliminazione dalla Champions. Mentre agli ottavi i Reds hanno avuto la meglio di un Bayern Monaco apparso in grave difficoltà, ai quarti gli inglesi hanno dovuto vedersela con il Porto, superato senza nessuna difficoltà. In semifinale i ragazzi di Kloop hanno quindi incontrato il Barcellona di Leo Messi, una delle favorite assolute per la vittoria della Coppa dalle Grandi Orecchie. Dopo una tanto immeritata quanto pesante vittoria del Barcellona per 3-0 nella partita di andata, al ritorno al Liverpool serviva nuovamente impresa che, anche questa volta, è stata compiuta. Nonostante i favori del pronostico fossero tutti dalla parte dei catalani, grazie al 4-0 di Anfield i Reds sono riusciti a guadagnarsi l’accesso alla finale che si giocherà al Wanda Metropolitano di Madrid. In quell’occasione il Liverpool dovrà vedersela con il Tottenham e al 15 di maggio, secondo i pronostici del sito di scommesse online Betway, a quota 1,50, i favoriti per la vittoria della Coppa sono proprio i Reds. La partita, in ogni caso, promette spettacolo e siamo sicuri che gli Spurs non si daranno per vinti tanto facilmente.

Il cammino del Tottenham

Anche il percorso europeo degli Spurs non erano iniziato nel migliore dei modi e nelle prime giornate di Champions erano giunte le pesanti sconfitte contro Barcellona ed Inter che avevano condotto gli inglesi ad un passo dall’eliminazione. Poi, d’improvviso, qualcosa è cambiato e grazie alle vittorie contro PSV ed Inter, ed al pareggio dell’ultima giornata contro il Barcellona, gli Spurs sono riusciti a guadagnarsi l’accesso agli ottavi di finale dove sono stati chiamati ad affrontare il Borussia Dortmund. Chiusa la pratica tedesca agevolmente, ai quarti la squadra di Pochettino ha dovuto fare i conti con il City di Pep Guardiola, ritenuta da molti la favorita assoluta per la vittoria della competizione. Grazie a due prestazioni incredibili, sia nella partita di andata al New White Hart Lane che in quella di ritorno all’Etihad di Manchester, gli Spurs alla fine si sono guadagnati l’accesso alla semifinale dove hanno incontrato la rivelazione Ajax. Per due terzi della doppia sfida gli olandesi hanno dominato in lungo ed in largo l’incontro, salvo poi capitolare sotto i colpi di Lucas che, autore di tre reti memorabili, ha regalato agli Spurs la prima finale di Champions League della propria storia. Nella finale di Madrid contro i cugini del Liverpool i ragazzi dei Pochettino partono nuovamente da sfavoriti ma c’è la forte impressione che la partita sarà più equilibrata di quanto si possa prevedere. Entrambe le squadre hanno dimostrato di giocare un calcio estremamente propositivo, senza tuttavia perdere equilibrio in fase difensiva. La partita, con ogni probabilità, si deciderà a centrocampo dove si affronteranno i muscoli dei Reds e la qualità degli Spurs. Una grossa incognita, non di poco conto, è se il bomber Harry Kane riuscirà a prendere parte alla sfida. Dopo essersi infortunato in modo grave nella partita di Champions contro il City, l’attaccante degli Spurs e della nazionale inglese farà di tutto per aiutare i suoi compagni che spesso hanno risentito oltremodo dell’assenza del proprio centravanti.

Dopo aver assistito ad una delle edizioni della Champions più emozionanti e ricche di colpi di scena della storia recente della competizione, non ci resta altro da fare che goderci lo spettacolo che Liverpool e Tottenham sicuramente metteranno di scena in quel di Madrid.

Iscriviti alla nostra Newsletter per accedere a servizi esclusivi e ricevere i pronostici vip

Iscrivendoti alla newsletter riceverai pronostici esclusivi e molto altro direttamente sulla tua mail

Aspetta...

Grazie per esserti iscritto!

Controlla sempre anche nella spam, posta indesiderata e nelle sezioni promozioni di Gmail.